Banchieri, banche e finanziarie
piemontesi e valdostani del Novecento

Questo repertorio si propone di offrire agli studiosi e al pubblico interessato una mappa completa ed esauriente del sistema bancario e finanziario del Piemonte e della Valle d'Aosta, così come è evoluto a partire dal 1921 per giungere al 2000. È composto da circa 52.000 schede elettroniche, ognuna delle quali evidenzia - per ogni periodo considerato (generalmente un biennio) - la localizzazione e le caratteristiche di tutti i punti-credito presenti nel territorio, cioè delle sedi centrali e degli uffici periferici di tutti gli istituti creditizi e finanziari regionali e di quelli extra-regionali che hanno operato nell'area subalpina.
Sono stati censiti circa 700 enti bancari e finanziari che, a vario titolo e con differente intensità, hanno agito nelle due regioni. Di gran parte di questi enti - singolo banchiere, istituto creditizio, società finanziaria, il cui elenco completo è riportato sotto la voce "Soggetti censiti" - sono illustrate le caratteristiche principali, che vanno dalla denominazione sociale, al tipo giuridico di ente e agli estremi dell'atto costitutivo; dagli indirizzi delle varie sedi alla composizione degli organi sociali, qualora siano stati presenti, sino all'indicazione delle località ove erano ubicati sportelli o agenzie periferiche. Sono stati inserite anche, ove possibile, delle informazioni sintetiche inerenti i bilanci aziendali.
Il repertorio è stato realizzato utilizzando i dati rilevati dalla serie completa degli Annuari delle aziende di credito e delle finanziarie pubblicati dall'Associazione bancaria italiana (ABI), il cui elenco è riportato sotto la voce "Fonti bibliografiche".

 

Consulta il repertorio «Banchieri, banche e finanziarie piemontesi e valdostani del Novecento»

 

    Fondazione 1563 per l'Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo, Piazza Bernini 5, 10138 Torino - info@fondazione1563.it
    Codice fiscale: 97520600012 © 2020 - Cookie Policy - Privacy Policy